Dicembre 7, 2019
le chat noir

LE CHAT NOIR | DOMENICA 8 DICEMBRE ORE 17.00 TEATRO MODERNISSIMO DI NOVENTA VICENTINA

DOMENICA 8 DICEMBRE ORE 17.00
TEATRO MODERNISSIMO DI NOVENTA VICENTINA
Prosa
COMPAGNIA DELL’ORSO
LE CHAT NOIR
testo e regia di Paolo Marchetto

Esistono pochi posti al mondo come i bar, in grado di accogliere una quantità così spropositata di storie.; anche “Le Chat Noir” è gremito di storie ed è frequentato da tipi umani di ogni genere. Le loro vicende personali – così diverse ma anche così vicine, così tragiche ma anche così drammaticamente comuni – si incontrano e si scontrano in un altalenarsi di cose dette e non dette, di parole vaghe e di silenzi eloquenti. L’ingresso in scena di un inquietante personaggio mette gli avventori con le spalle al muro e obbliga ciascuno di loro a far uscire allo scoperto, nuda e cruda, la propria verità. Del resto, si sa: l’apparenza, a volte, inganna.

“Ho sempre pensato che il massimo, per una pièce, sia quello di riuscire a toccare tutte le corde dell’anima dello spettatore: di farlo ridere e di farlo piangere, di divertirlo (nel senso etimologico di “distrarlo dai suoi pensieri”) e di proporgli spunti di riflessione. Posso garantire che Le Chat Noir è stato ideato con l’intento di conseguire questo ambizioso risultato. Per quanto riguarda il raggiungimento dello stesso, posso solo assicurare… che ci spero tanto. Ciò che, invece, so per certo è che il mio tentativo di fare bene, come autore e come regista, è stato nobilitato dalle raffinate musiche scritte per Le Chat Noir dai compositori Alberto e
Leonardo Schiavo, e dalla suggestiva scenografia progettata dall’artista Lucia Buratto. Contributi che hanno impreziosito il mio lavoro ma soprattutto quello della Compagnia, protagonista assoluta di ogni produzione: è soltanto grazie al tenace impegno della “famiglia” degli Orsi (attori, tecnici, collaboratori), alla sua commovente dedizione, alla sua illimitata fiducia nel progetto che, ancora una volta, la magia del teatro si è
compiuta”.
Paolo Marchetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *