21 Gennaio, 2020
cest-la-vie

C’EST LA VIE | SABATO 14 MARZO ORE 21.00 TEATRO CIVICO DI SCHIO

SABATO 14 MARZO ORE 21.00
TEATRO CIVICO DI SCHIO
Teatro popolare
ARTIVARTI COMPAGNIE AD HOC
C’EST LA VIE
regia Matteo Destro
da un’idea di Laura Tonello
con Max Bazzana, Martina Boldarin, Benoit Roland, Stefano Rota
scene Alberto Nonnato
costumi Antonia Munaretti
maschere Matteo Destro
assistenti alla regia Lara Tonello e Sara Della Mora
trucco Alessandra Santanera
light designer Renato Lecchi

La compagnia veneziana Artivarti anima la scena con uno spettacolo che strizza l’occhio alla commedia dell’arte, dalla quale prende in prestito l’atteggiamento bonario e divertito, genuinamente distaccato dalle cose. «Non è che ho paura di morire, solo che non voglio esserci quando accadrà» diceva un personaggio di Woody Allen. Il tempo gioca scherzi beffardi, improvvisamente il suo inesorabile avanzare prende la parola, o meglio, carta e penna e avvisa direttamente che nell’arco della giornata l’aldilà diventerà l’aldiquà e che la vita e la morte si scambieranno i ruoli. È in questa situazione profondamente tragica e dai toni assurdi che si risvegliano Armando, Gisella e Albert, i tre protagonisti della storia, tre amici segnati dallo scorrere degli anni, ma convinti che la vita li accompagnerà ancora per un po’.

Uno sguardo tenero e dissacrante sulla condizione umana di mortalità. Le maschere di Matteo Destro introducono in una dimensione poetica e carica di sentimento. Aspetti necessari per accompagnare il pubblico in quel non luogo e in quel non tempo dell’affetto e dell’amicizia, dove essere vivi o morti è solo una lontana preoccupazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *