Danza

Gruppo Kronos

Eterno uguale

regia di Ornella Pegoraro
coreografie di Barbara Canal, Francesca Foscarini, Angelo Monaco, Eleonora Pasin, Natalia Vines Roig

“L’eterno ritorno del sempre uguale” (Nietzsche).
L’ispirazione del nuovo lavoro della Compagnia Kronos nasce dal parallelismo tra questo concetto universale e la vita dell’individuo, rappresentata come cambiamento temporale ma non spirituale.
La nostra anima non cambia, le emozioni che proviamo sono sempre uguali, il tempo che passa ci aiuta solamente a capire meglio noi stessi.
La nostra adolescenza, maturità e vecchiaia confluiscono nella cascata senza fine dell’eterno ritorno e del sempre uguale.